INVALSI - PON 2014-2020
· vai al contenuto della pagina ·· salta la prima barra di navigazione ·· salta alla barra di navigazione a fondo pagina ··Prima barra di navigazione·

    Ti Trovi in invalsi.it \ INVALSI - PON 2014-2020


I contenuti del sito 

PON 2014-2020 - MISURAZIONE DIACRONICO-LONGITUDINALE DEI LIVELLI DI APPRENDIMENTO DEGLI STUDENTI
La misurazione dei livelli di apprendimento degli studenti non può prescindere dalla dimensione evolutivo-longitudinale. Solo in questo modo è possibile promuovere confronti scientificamente validi sull’acquisizione delle competenze degli allievi durante il loro percorso scolastico, dall’inizio della scuola primaria sino al termine della scuola secondaria di secondo grado.

Lo studio diacronico dei risultati (ancoraggio) degli studenti italiani nelle prove standardizzate consente di disporre di una misura solida e scientificamente adeguata del progresso degli allievi osservati durante il loro percorso scolastico. In questo modo è possibile disporre di informazioni idonee per valutare se le politiche adottate hanno innescato processi di effettivo miglioramento dei livelli di competenza degli studenti italiani. Gli esiti attesi del progetto sono anche quelli di rendere le predette informazioni maggiormente affidabili e rapidamente accessibili mediante il computer based testing (CBT), ossia mediante la somministrazione informatica delle prove.

I principali esiti di questo progetto si articolano a due livelli:

  • uno micro-sociale, che consente di fornire a ciascuna scuola importanti informazioni circa l’efficacia delle soluzioni didattiche e organizzative adottate;
  • uno macro-strutturale, che permette di verificare l'andamento negli anni del Sistema Scolastico, supportando il decisore politico con informazioni utili per la scelta di interventi di miglioramento mirati.

Per poter effettuare le comparazioni tra i risultati degli studenti nel corso degli anni, è necessario esprimerli nella stessa metrica per cui devono essere predisposte delle prove ad hoc contenenti un insieme di domande comuni, tali da consentire la costruzione di scale di misura adeguate per studiare la progressione temporale degli esiti di apprendimento.

Le somministrazioni delle prove di ancoraggio avvengono con cadenza annuale o infra-annuale in tutti i livelli scolastici. Inoltre, è necessario disporre di dati affidabili in tempi rapidi e provenienti da prove articolate e flessibili, ossia in grado di adattarsi alle caratteristiche del rispondente. Esse possono essere realizzate soltanto mediante la somministrazione per via elettronica (CBT) che consente la predisposizione di prove adeguatamente indicative e adatte a cogliere diversi aspetti degli apprendimenti, in modo più ampio e articolato di quanto non sia possibile utilizzando la tradizionale forma carta e penna.

La predetta somministrazione mediante CBT è quindi necessaria sia per rendere più efficiente la realizzazione dell’ancoraggio sia per porre le basi di una infrastruttura informatica idonea per il passaggio al CBT per tutte le prove standardizzate sugli apprendimenti. Tale passaggio rende infatti possibile fornire alle scuole e all’intero sistema educativo misure più idonee e rilevanti per verificare e monitorare diacronicamente i livelli di competenza raggiunti dagli allievi che frequentano le scuole italiane, le strategie didattiche messe in atto e anche l’efficacia delle politiche e degli interventi realizzati a favore del sistema scolastico.

Le aree di progettazione

In questi anni l’INVALSI ha consolidato una forte esperienza teorica, metodologica e operativa nella rilevazione standardizzata degli apprendimenti, non solo in campo nazionale, ma anche internazionale con la partecipazione diretta e attiva ai maggiori progetti sulla rilevazioni delle competenze (OCSE-PISA, IEA-TIMSS, IEA-PIRLS, ecc). Si è scelto, quindi, di individuare tre aree di progettazione:

  1. costruzione di un sistema ancorato longitudinalmente di prove in grado di valutare nel tempo la progressione e/o i mutamenti delle competenze degli studenti in tre ambiti: Italiano e Matematica;
  2. definizione, sperimentazione e implementazione di un sistema informatizzato per la somministrazione delle prove ancorate agli apprendimenti (computer based testing);
  3. costruzione di un modello di diffusione dei risultati;
  4. promozione del miglioramento (a livello di classe, di scuole e di sistema) mediante gli esiti di trend ottenuti dalle prove ancorate somministrate mediante CBT.

Il progetto

In molti paesi europei ed extra-europei l’implementazione di un sistema di rilevazione degli apprendimenti mediante prove standardizzate ha messo in luce la necessità di passare da un approccio sezionale delle misure, ossia di considerare ogni rilevazione come a sé stante, ad analisi di trend. Queste ultime sono le uniche che permettono di verificare correttamente l’impatto delle azioni intraprese per promuovere la crescita complessiva del sistema educativo nazionale.

Il progetto Misurazione diacronico-longitudinale dei livelli di apprendimento degli studenti italiani ha una durata pluriennale e si articola come segue:

  1. Costruzione e somministrazione di prove di ancoraggio validate secondo standard qualitativi riconosciuti a livello internazionale per la scuola primaria, secondaria di primo grado e secondo grado per i seguenti ambiti di competenza: Italiano e Matematica. Individuazione e implementazione di opportune tecniche di scaling e linking che consentano la costruzione di metriche ancorate non solo diacronicamente, ma anche con le scale di misura utilizzate dalla ricerca OCSE-PISA che rappresenta lo standard di riferimento riconosciuto da oltre 70 paesi.
  2. Definizione e implementazione di un sistema nazionale per la somministrazione informatica delle prove standardizzate (computer based testing) in tutte le scuole di ogni ordine e grado.
  3. Definizione e realizzazione di un sistema di informazione, sensibilizzazione e diffusione dei principali risultati (a livello di classe, scuole e sistema) ottenuti da analisi di trend effettuate mediante prove ancorate standardizzare somministrate mediante CBT.
fondo pagina

[INVALSI02] ··


Se leggete questo messaggio probabilmente non state usando un browser standard. Qualora decideste di usare un browser standard vi consigliamo di rivolgervi al sito del Web Standard Project dove verranno illustrati i browser standard gratuiti disponibili per ogni piattaforma.